Blog

I nostri consigli e news

Salone di Ginevra 2018: the best of!

Per gli appassionati di auto marzo è il mese di uno degli appuntamenti più attesi, il Salone di Ginevra. Giunto alla sua 88esima edizione, anche quest’anno il Salone elvetico non ha deluso con circa 180 espositori, 900 auto esposte, 110 anteprime e 70 conferenze stampa.

Salone di Ginevra 2018: the best of! - Nuova Auto Junior

Le supercar del Salone di Ginevra 2018

 

Al Salone di Ginevra si può trovare di tutto, dal prototipo, all’auto di serie e dalla supercar all’utilitaria.

Iniziamo allora dalle supercar. Impossibile non ammirare la Ferrari 488 Pista e la McLaren Senna, bolidi da circa 600 cv di potenza e velocità massima superiori ai 320 km/h. Così come la Porsche 911 GT3 RS, capace di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,3 secondi e raggiungere i 322 km/h.

Oppure il nuovo GT 4 Coupé Mercedes-AMG proposto con motori a 6 e 8 cilindri e potenze fino a 639 cavalli.

Al Salone di Ginevra 2018 abbiamo potuto ammirare anche la versione limited edition dell’Alfa Romeo Stelvio, la Quadrifoglio NRing (Nurburgring Editon) prodotta in soli 108 esemplari. Un V6 biturbo da 2.9 litri e 510 CV, abbinato alla trazione integrale Q4 e cambio automatico ZF ad otto velocità.

Salone di Ginevra 2018: the best of! - Nuova Auto Junior

 

Le novità del Salone di Ginevra

 

Per quanto riguarda le auto di serie, il Salone ha ospitato la quarta generazione della Kia Ceed e la seconda della BMW X4 e la nuova Peugeot 508. Ma anche il nuovo marchio Cupra, al debutto con il SUV Seat Ateca da 300 CV.

In casa Citroen non sono mancate le novità. Intanto il nuovo C4 Cactus e le serie speciali C4 Picasso Rip Curl e C3 Elle. Ma anche il concept SpaceTourer Rip Curl 4×4 e il nuovo SUV compatto C3 Aircross. Da citare anche la terza generazione Berlingo, completamente rinnovato. Linee più personali, nuovi interni e una capacità di carico ancora più elevata. È disponibile in due varianti, M o XL, entrambe a 5 o 7 posti.

 

Salone di Ginevra: elettriche ed ibride

 

La mobilità green sta diventando sempre più un’esigenza. Come dimostra Jaguar che, con la sua I-Pace, punta a diventare la diretta concorrente di Tesla. Si tratta di un crossover a batteria, dalla linea sportiva, 0-100 in 4,8 secondi e autonomia dichiarata di 480 km.

Sono però molte le case a puntare su vetture ecologici, come l’UX, SUV ibrido Lexus o la concept car Vision X della Skoda, con il nuovo sistema di propulsione ibrido a metano.

Volkswagen I.D. ha presentato invece l’ammiraglia Vizzion Concept, Hyundai la Kona EV e Toyota la nuova Prius ibrida più potente, con i suoi 180 CV.

Concludiamo infine con la Renault EZ-GO (pronuncia: easy-go), vero e proprio prototipo dell’auto del futuro a guida autonoma. L’accesso all’auto è del tutto rivoluzionario: si entra dal portellone frontale sollevabile, senza bisogno di abbassarsi. L’auto è concepita come una sorta di taxi in grado di ospitare più passeggeri su un divano a forma di U a dimostrazione del fatto che la mobilità del futuro sarà sempre più green e all’insegna del car sharing.

Rispondi

Back to top