Blog

I nostri consigli e news

Lamborghini: la sua storia diventa film

Quando pensiamo a bolidi superlusso interamente Made in Italy non possono che venirci in mente due nomi: Ferrari e Lamborghini.

Ad Enzo Ferrari era già stato dedicato un film, ora tocca anche a Ferruccio Lamborghini, protagonista di Lamborghini – The legend prodotto dalla Ambi Pictures.

Lamborghini: la sua storia diventa film - Nuova Auto Junior
 

Lamborghini e il cast stellare

 

Quella di Ferruccio è una storia interamente italiana che però ha saputo varcare i confini nazionali e conquistare tutto il mondo.

E infatti il cast del biopic dedicato a Lamborghini è davvero internazionale. I nomi?

Iniziamo dal regista: Bobby Moresco, già premio Oscar con Crash. Ferruccio Lamborghini sarà invece interpretato da due attori: il giovane sarà Romano Reggiani, attore bolognese che poi passerà il timone ad Antonio Banderas, il Ferruccio adulto.

Tra gli interpreti troviamo anche Alec Baldwind che impersonerà Enzo Ferrari.

Già perché i due colossi della storia dell’auto di lusso italiana si conoscevano bene.

Siamo negli anni Quaranta, al termine della seconda guerra mondiale. Ferruccio Lamborghini torna nella sua Renazzo, in provincia di Ferrara e decide di sfruttare l’esperienza di meccanico maturata durante il combattimento per fondare, nel 1948, un’azienda di trattori.

Lamborghini: la sua storia diventa film - Nuova Auto Junior

Lamborghini è un ragazzo ambizioso, dalla forte personalità e con una grande passione per le auto di lusso. Ne possiede due, entrambe Ferrari. Secondo la testimonianza di un suo collaboratore, durante una corsa la frizione di una delle due si ruppe. Per la riparazione di questo ed altri guasti si doveva sempre recare a Maranello. Un giorno però decise di affidare il compito ad uno dei meccanici della sua azienda e, una volta smontato l’auto, si accorse che era composta dagli stessi pezzi dei trattori Lamborghini.

Da lì nacque la sfida: produrre auto da sogno firmate Lamborghini e coronare un grande desiderio, quello di guidare ogni settimana un’auto di lusso diversa.

Il film si basa sul libro pubblicato dal figlio di Ferruccio, Tonino, in cui ripercorre l’intera storia del padre.

Le riprese per ora si sono concentrate a Cento, lontano da studi cinematografici. Qui la popolazione ha accolto con entusiasmo l’intera produzione, fiera di essere protagonista di una delle storie più vincenti dell’imprenditoria italiana.

La seconda parte delle riprese, dedicata a Ferruccio adulto, sarà registrata a settembre, con l’arrivo in Italia di Banderas e Baldwin.

Per vedere il film bisognerà però pazientare ancora un po’ perché l’uscita nelle sale è prevista nel 2019.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top