Blog

I nostri consigli e news

Cambio gomme, torna l’obbligo dei pneumatici invernali

Ci siamo quasi. Tra poche settimane scatterà il secondo cambio gomme dell’anno, quello che impone su alcuni tratti stradali l’uso di pneumatici invernaliLa data ufficiale è il 15 novembre, con una tolleranza di un mese.
Vediamo nel dettaglio cosa dice la legge, quali sono le sanzioni e le eventuali deroghe.

Cambio gomme, le novità 2017 - Nuova Auto Junior

 

Cambio gomme: tutto quello che c’è da sapere

 

Cambio gomme, le novità 2017 - Nuova Auto Junior

L’articolo articolo 6 del Codice della Strada introdotto dalla legge n. 120 del 29 luglio 2010 impone agli automobilisti di montare su auto e mezzi pesanti le gomme invernali.
Spetta invece agli enti gestori delle singole tratte decidere su quali strade imporre l’utilizzo di pneumatici da neve o soluzioni equivalenti.

Infatti non tutte le tratte sono soggette all’obbligo di pneumatici invernali e possono esserci deroghe che variano da zona a zona.
Ad esempio, in aree dal clima particolarmente rigido, come quelle montane, l’obbligo può scattare in anticipo.

Per la maggior parte delle province, però,  il periodo del cambio gomme di riferimento va dal 15 novembre 2017 al 15 aprile 2018 ma si ha un mese di tempo per effettuare il cambio gomme. Significa che si può circolare con gomme estive fino al 15 maggio, senza incorrere in sanzioni. C’è poi tempo fino al 15 maggio per adeguarsi alle indicazioni previste nel periodo estivo.

 

Niente gomme invernali?


Ecco cosa si rischia a non effettuare il cambio gomme

 

Chi  non rispetta l’obbligo di gomme invernali, può incorrere in sanzioni che vanno da circa 40 euro a più di 300 euro, a seconda della strada che si sta percorrendo. Non esiste invece alcuna regola che imponga durante i mesi più caldi il cambio pneumatici invernali con quelle estive. Ad una condizione: l’indice di velocità delle gomme invernali deve essere uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione.
Invece le gomme invernali usate nei mesi in cui vige l’obbligo di pneumatici da neve, possono avere un indice di velocità inferiore rispetto a quello riportato nel libretto. Però entro il 15 maggio devono essere sostituite da quelle estive. Il rischio è molto alto: una multa che va da 422 a 1.682 euro, più la sanzione accessoria del ritiro del libretto di circolazione con obbligo di revisione del veicolo.
Il nostro consiglio è comunque quello evitare di circolare con pneumatici da neve nei mesi caldi. Le prestazioni dell’auto diminuiscono, la stabilità anche e così anche la sicurezza di guida.

 

 


Soluzioni alternative al cambio gomme

 

Cambio gomme, le novità 2017 - Nuova Auto Junior

Esistono comunque soluzione alternative per chi proprio non ne vuole sapere di effettuare il cambio gomme due volte all’anno.
Al posto di montare gomme invernali, si può continuare a viaggiare con pneumatici estivi ma tenendo a bordo ragni o catene da neve (ovviamente compatibili con le proprie gomme). Bisogna però ricordare che, con le catene montate, il limite di velocità scende a 40 km/h.
Un’altra alternativa sono gli pneumatici All Season, adatti per tutte le stagioni. Si tratta di una soluzione intermedia che però, in caso di condizioni caldo o freddo intenso, non può garantire le stesse prestazioni delle gomme estive o invernali.

Per qualsiasi informazione o dubbio vi aspettiamo da Nuova Auto Junior. I nostri tecnici sapranno consigliarvi la soluzione migliore per le vostre esigenze e saranno a vostra disposizione per prenotare un appuntamento per il cambio gomme.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top